Pedopornografia legale in anime e manga

In Giappone è in vigore una legge contro la pedopornografia.La vecchia legge, introdotta nel 1998, riguardava il divieto valido per la produzione e la distribuzione, non per il possesso. Con questa riforma, vengono esortati gli operatori internet ad aiutare la polizia in attività di contrasto alla diffusione di tale tipo di materiale.

Chiunque venga trovato in possesso di materiale pedopornografico, ha diritto ad 1 anno di tempo per disfarsene. Nel caso ciò non avvenisse, si rischia 1 anno di reclusione in galera e una multa di un milione di yen.

La legge in questione non colpisce però manga e anime, anche l’ Italia non punisce i disegni pedopornografici, ma in Giappone, sono presenti intere storie basate sulle violenze sessuali ai danni di minorenni e adolescenti.

Condividi su:
0 0 vote
Article Rating
Gianmaria [Admin]

Gianmaria [Admin]

Fondatore di Anime News, grande appassionato di anime, cosplayer ancora alle prime armi e grande amante di videogiochi online. Da più di un anno sempre pronto a portarvi ogni giorno notizie fresche sul sito.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments